DESIGNED BY MIXWEBTEMPLATES

 Bibbia

 Racconti

 Io con gli altri

                                                                                                                        ASCOLTA QUESTO BRANO

 

LA CREAZIONE (GEN 1,1/29.2,3)

 

IN PRINCIPIO DIO CREÒ IL CIELO E LA TERRA. LA TERRA ERA INFORME E DESERTA E LE TENEBRE RICOPRIVANO L'ABISSO E LO SPIRITO DI DIO ALEGGIAVA SULLE ACQUE.

DIO DISSE: "SIA LA LUCE!". E LA LUCE FU.

DIO VIDE CHE LA LUCE ERA COSA BUONA E SEPARÒ LA LUCE DALLE TENEBRE. CHIAMÒ LA LUCE GIORNO E LE TENEBRE NOTTE. QUESTO ACCADDE NEL PRIMO GIORNO DELLA CREAZIONE.

DIO FECE IL FIRMAMENTO E SEPARÒ LE ACQUE. CHIAMÒ IL FIRMAMENTO CIELO.QUESTO ACCADDE NEL SECONDO GIORNO DELLA CREAZIONE. DIO DISSE: "LE ACQUE CHE SONO SOTTO IL CIELO SI RACCOLGANO IN UN UNICO LUOGO E APPAIA L'ASCIUTTO". E COSÌ AVVENNE. CHIAMÒ L'ASCIUTTO TERRA E LA MASSA DELLE ACQUE MARE. 
DIO VIDE CHE ERA COSA BUONA.

DIO DISSE: "LA TERRA PRODUCA GERMOGLI, ERBE E ALBERI DA FRUTTO". E COSÌ AVVENNE. DIO VIDE CHE ERA COSA BUONA. QUESTO ACCADDE NEL TERZO GIORNO DELLA CREAZIONE.

DIO DISSE: "CI SIANO FONTI DI LUCE NEL FIRMAMENTO DEL CIELO, PER SEPARARE IL GIORNO DALLA NOTTE." CREÒ IL SOLE, LA LUNA E LE STELLE. LI POSE NEL FIRMAMENTO DEL CIELO PER ILLUMINARE LA TERRA.
DIO VIDE CHE ERA COSA BUONA. QUESTO ACCADDE NEL QUARTO GIORNO DELLA CREAZIONE.

DIO DISSE: "LE ACQUE BRULICHINO DI ESSERI VIVENTI E UCCELLI VOLINO SOPRA LA TERRA". CREÒ I PESCI E GLI UCCELLI. POI LI BENEDISSE E DISSE : "SIATE FECONDI E MOLTIPLICATEVI E RIEMPITE LE ACQUE E LA TERRA." QUESTO ACCADDE NEL QUINTO GIORNO DELLA CREAZIONE. POI DIO CREÒ OGNI TIPO DI ANIMALI SULLA TERRA, E VIDE CHE ERA COSA BUONA.

INFINE  DIO DISSE: "FACCIAMO L'UOMO A NOSTRA IMMAGINE, SECONDO LA NOSTRA SOMIGLIANZA: DÒMINI SUI PESCI DEL MARE, SUGLI UCCELLI DEL CIELO, E SU TUTTO IL BESTIAME DELLA TERRA".

E CREÒ L'UOMO E LA DONNA E DISSE: "ECCO, IO VI DO OGNI ERBA CHE PRODUCE SEME E CHE È SU TUTTA LA TERRA, E OGNI ALBERO CHE PRODUCE FRUTTI: SARANNO IL VOSTRO CIBO." E COSÌ AVVENNE.

DIO VIDE QUANTO AVEVA FATTO, ED ECCO, ERA COSA MOLTO BUONA.

QUESTO ACCADDE NEL SESTO GIORNO DELLA CREAZIONE. COSÌ FURONO CREATI IL CIELO E LA TERRA.

DIO, NEL SETTIMO GIORNO PORTÒ A TERMINE IL LAVORO CHE AVEVA FATTO E CESSÒ DA OGNI SUO LAVORO. DIO BENEDISSE IL SETTIMO GIORNO E LO CONSACRÒ.

 

 

 

 APPROFONDIAMO IL SIGNIFICATO STORICO E SCIENTIFICO

DI QUESTO EPISODIO DELLA BIBBIA

 

 

 

TOP