DESIGNED BY MIXWEBTEMPLATES

 Bibbia

 Racconti

 Io con gli altri

  AT LEGGI FACILE                                                                                      ASCOLTA QUESTO BRANO 

                                                                                                                         

                                                                                                                      

 

CAINO E ABELE (GEN )

Adamo ed Eva ebbero un figlio,  Caino, ed Eva disse: disse “ho acquistato un uomo con l'aiuto del signore”.  Poi partorì ancora Abele, fratello di lui.

Abele fu pastore di pecore; Caino lavoratore della terra. 

 

 

Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un'offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch'egli dei primogeniti del suo gregge e del loro grasso. Il Signore guardò con favore Abele e la sua offerta,  ma non guardò con favore Caino e la sua offerta.

Caino ne fu molto irritato, e il suo viso era abbattuto.  Il Signore disse a Caino: “Perché sei irritato? E perché hai il volto abbattuto? Se agisci bene, non rialzerai il volto? Ma se agisci male, il peccato sta alla porta del tuo cuore, ma tu dominalo!” 

Un giorno Caino parlava con suo fratello Abele e, trovandosi nei campi, Caino si avventò contro Abele, suo fratello, e l'uccise.

Il Signore disse a Caino: “dov'è Abele, tuo fratello?” Egli rispose: “non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?” 

Il Signore disse: “Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dalla terra.  Ora tu sarai maledetto, scacciato lontano dalla terra che ha aperto la sua bocca per ricevere il sangue di tuo fratello dalla tua mano. Quando coltiverai il suolo, esso non ti darà più i suoi prodotti e tu sarai vagabondo e fuggiasco sulla terra”.  

Caino disse al signore: “Il mio castigo è troppo grande perché io possa sopportarlo. Tu oggi mi scacci da questo suolo e io sarò nascosto lontano dalla tua presenza, sarò vagabondo e fuggiasco per la terra, così chiunque mi troverà, mi ucciderà”.  

Ma il Signore gli disse: “Ebbene, chiunque ucciderà Caino, sarà punito sette volte più di lui”. Il Signore mise un segno su Caino, perché nessuno, trovandolo, lo uccidesse.

 

 

 

 

 

 

TOP